• Sab. Ott 23rd, 2021

Maddaloni. Dopo lo sgombero di ieri, il liceo Cortese è stato rioccupato: i dettagli

DiThomas Scalera

Gen 19, 2017

L’occupazione del Liceo Cortese di Maddaloni.

Sono ancora in corso le agitazioni politiche al Liceo “Nino Cortese” di Maddaloni. Nella giornata di ieri gli studenti avevano effettuato l’occupazione dell’istituto aderendo alla mobilitazione generale che è in corso nella Provincia di Caserta contro la mancanza di fondi per la scuola. Nella serata di ieri però, attorno le 20.30, nell’istituto è intervenuta la Digos.
A quanto riferito dei presenti la dirigenza scolastica avrebbe spinto per far terminare la protesta. Dato l’esiguo numero di attivisti rimasti, circa 40, le autorità hanno provveduto a far cessare l’occupazione. Secondo le informazioni raccolte, uno studente sarebbe stato denunciato alle autorità.
Gli studenti però non si sono dati per vinti e questa mattina hanno indetto un’ assemblea straordinaria ed è stato messo ai voti il proseguimento della protesta. La maggioranza dei presenti democraticamente ha votato per occupare nuovamente l’edificio. Attualmente ci sono quindi oltre 1000 studenti che stanno occupando la struttura. Secondo quanto riferito dagli attivisti la protesta andrà avanti con maggiore decisione. Probabilmente saranno diverse centinaia gli studenti che rimarranno nell’istituto occupato durante le ore serali.
Attualmente nella città di Maddaloni oltre al Liceo Cortese, risulta occupato anche il Don Gnocchi mentre sono in corso agitazioni politiche al “Giordano Bruno” dove una delegazione di studenti sta per essere ricevuta dalla dirigenza scolastica.
Gli studenti occupano il Liceo Cortese di Maddaloni.

 

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru