• Gio. Ott 28th, 2021

Marzano. Strage di randagi ai Sarcioni, le foto shock. I volontari : "chi ha colpa pagherà"

DiThomas Scalera

Feb 16, 2017


Macabra scoperta fatta nella località Sarcioni di Marzano Appio. Da giorni un gruppo di volontari si stava prendendo cura di una decina di cani e gatti abbandonati portando loro del cibo. Gli animali venivano tenuti fuori dal centro abitato in modo da non recare disturbo ai residenti e garantendo dei pasti ne veniva diminuita l’aggressività.
Questa mattina i volontari si sono trovati di fronte una scenario raccapricciante. Qualcuno, probabilmente infastidito dalla presenza degli animali, ha fatto una strage. Diversi cani e gatti sono stati uccisi probabilmente con una poltiglia che è stata trovata sul posto.
Sul posto sono intervenute le Guardie Zoofile che hanno contattato l’ASL e i carabinieri. Sono in corso delle verifiche sulla poltiglia che è stata trovata sul posto e si sta cercando di capire quanti animali sono stati uccisi. Attualmente risultano vivi solo tre cani quindi il numero degli animali uccisi potrebbe essere di sette. Tanta rabbia da parte dei volontari che promettono: “chi ha colpe pagherà”.
Un altro grave caso di crudeltà verso gli animali sul territorio. Probabilmente c’è ancora qualcuno che non ha ben chiaro che non solo l’avvelenamento degli animali è un fatto che suscita lo sdegno della collettività, ma da tempo in Italia queste azioni costituiscono un reato che può essere punito anche con il carcere.

Uno dei gatti uccisi ai Sarcioni.

La poltiglia trovata ai Sarcioni, potrebbe essere avvelenata.

 

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru