campaniaMusicaNewsPagina Nazionale

Musica, in Italia è boom di concerti all’alba e al tramonto

Eventi nel segno della musica classica un po’ in tutta la penisola

Il concerto di musica classica ad orario “insolito” più famoso e conosciuto in Italia è sicuramente quello che va in scena a Ravello. La perla della Costiera Amalfitana celebra il “concerto all’alba” nell’ambito del Ravello Festival.

Evento nell’evento che ha contribuito a diffondere il nome e l’immagine della cittadina in provincia di Salerno a livello planetario. Oggi sono però davvero tante le esibizioni musicali che non si tengono più ai canonici orari serali bensì vengono anticipati al tramonto o posticipati all’alba.

Concerto all’alba al Ravello Festival

Ed a giudicare dal flusso di partecipanti – sempre maggiore  – degli ultimi anni, si direbbe che la scelta è azzeccata e che, ovviamente, il pubblico gradisce.

A Ravello, quest’anno, il Concerto all’alba si tiene domenica 11 agosto

L’appuntamento è alle ore 05.00 sul rinomato “palco sospeso tra cielo e mare” installato sul belvedere di Villa Rufolo. Ad esibirsi sarà l’Orchestra Filarmonica Salernitana ‘Giuseppe Verdi’.

Ma, restando in costiera, anche Amalfi non è da meno. Il 1 agosto torna, infatti,  uno degli appuntamenti più suggestivi dell’estate: il Concerto al Tramonto. Anche qui location molto suggestiva: l’appuntamento è nella piazzetta di Lone. Da qui è possibile ammirare tutto il panorama della città marinara.

E se a Ravello la gente vede sparire la notte e nascere un nuovo giorno a tempo di musica, ad Amalfi la platea vede il giorno spegnersi nel Mediterraneo, con di fronte  il panorama del Golfo di Salerno.

Qui è prevista l’esibizione delle Ebbanesis, fenomeno musicale del momento che sul web reinterpretano in chiave tradizionale partenopea i grandi successi della musica internazionale. Bohemian Rhapsody dei Queen che ha già superato 2.000.000 di visualizzazioni.

Spostandoci dalla Campania alla Puglia, l’anfiteatro di Bisceglie ospiterà, nella notte di San Lorenzo (10 agosto alle 04.40), un’orchestra di oltre 50 elementi per il concerto ‘Sol dell’Alba’. L’evento si ispira pubblicamente  al più famoso Concerto Ravellese.

Concerti all’alba anche in riviera Romagnola.

Il 15 agosto alle ore 06.00 sulla spiaggia libera di Milano Marittima si potrà assistere – gratuitamente – alla performance della Grande Orchestra Città di Cervia.

Mentre, sulla spiaggia di Riccione ci sono 2 appuntamenti da non perdere assolutamente per chi è in vacanza da quelle parti. Si parte Domenica 11 agosto alle ore 5.30 sulla spiaggia 63/64 con un’alba diversa e originale che propone “Bianca”.

Il musical è un omaggio a Moby Dick di Herman Melville, uno spettacolo che celebra i duecento anni dalla nascita di uno dei più grandi autori che hanno raccontato il mare e il suo mistero.

Domenica 18 agosto alle ore 5.30 sulla spiaggia 68 si terrà, invece, il concerto di Rossana Casale con il suo Jazz Quartet dal titolo “ A mid summer jazz dream”.

Questi appuntamenti in Riviera richiamano in riva al mare centinaia di persone. Ed aumentano anno dopo anno perché è un’esperienza suggestiva, emozionante e unica.

Concerti al Tramonto si terranno nei casali della Maremma Toscana.

Nel corso dell’estate esibizioni pomeridiane anche nelle Marche nell’ambito della rassegna RisorgiMarche. Sull’isola di Salina, nell’arcipelago delle Eolie dal 10 al 22 agosto si terrà un’intera rassegna denominata proprio “Concerti al Tramonto”.

La kermesse con la direzione artistica della cantante Syria, prevede concerti di  Gigi D’Alessio e del poliedrico frontman de Lo Stato Sociale – Lodo Guenzi. Si esibiranno anche Ron in occasione dei suoi 50 anni di carriera ed Edoardo Vianello.

In calendario anche la performance del camaleontico Paolo Rossi. Questa del 2019 sarà sicuramente un’estate italiana all’insegna della buona musica dal vivo. Per tutti i gusti e per tutte le età. Dall’alba al tramonto…

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Comments are closed.