Lun. Set 23rd, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Piedimonte Matese. Dissesto idrogeologico, la Cia: “Impegno per il Sannio Alifano realizzerà un piano di messa in sicurezza”

2 min read

 

Alessandro Mastrocinque
Alessandro Mastrocinque

PIEDIMONTE MATESE. «Un piano di messa in sicurezza di tutto il bacino del Sannio Alifano per fermare il dissesto idrogeologico: sarà questo uno dei primi atti che metteremo in campo con la squadra della lista Impegno per il Sannio Alifano se dovessimo arrivare alla guida del consorzio». A dichiararlo è Alessandro Mastrocinque, presidente regionale della Cia dopo i dati Anbi. «Il consorzio deve tornare a svolgere la sua funzione primaria preoccupandosi delle bonifiche e della messa in sicurezza del territorio – ha sottolineato Mastrocinque – i dati Anbi forniscono una fotografia preoccupantissima con l’82% dei Comuni a rischio idrogeologico e con un consumo medio di 35 ettari di suolo al giorno. Questo vuol dire che non solo il mondo agricolo, ma l’intera popolazione è a rischio. Frane, allagamenti sono solo alcuni dei pericoli ai quali siamo esposti. E’, per questo, che abbiamo intenzione di avviare una ricognizione dell’intero bacino del Sannio Alifano per avere un monitoraggio aggiornato di quelle che sono le aree soggette a rischio idrogeologico. Solo in questa maniera sarà possibile redigere un piano di inferventi efficace che copra l’intero bacino e che sia in grado di stabilire le priorità da effettuare. La nuova governance che vuole dare Impegno per il Sannio Alifano al consorzio parte da un impegno responsabile di tutti nei confronti del territorio e delle sue esigenze».

34479795_piedimonte-matese-carabinieri-presso-la-sede-del-consorzio-di-bonifica-sannio-alifano-0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open