• Sab. Gen 22nd, 2022

Pietramelara. Ciao Pierluigi. Pensiero per un amico

PIETRAMELARA. Mi ritrovo di nuovo qui a piangere un compaesano, un quasi coetaneo, un amico soprattutto. La prematura scomparsa di Pierluigi Cerbo mi ha letteralmente spezzato il cuore. Il male del secolo si è portato via anche lui, a 38 anni.

Conosco Pierluigi da sempre. Mi ricordo i pomeriggi in piazza, le serate nel bar, quando da ragazzini, poco più che adolescenti, ci si divertiva solo con la compagnia e senza cellulari. Pierpippi, come molti lo chiamavano, ti metteva allegria solo a guardarlo, sempre la battuta pronta e sempre il sorriso stampato in faccia.

Di Pierluigi ho sempre apprezzato la sua spiccata intelligenza e la sua straordinaria ironia. La mostrava anche sui social, quando spesso aizzava il dibattito attraverso post interessanti conditi da un pizzico di sarcasmo. Mai banale.

Il suo modo di esprimersi attraverso l’arte, poi, con ritratti e quadri da non fare invidia ad artisti di maggiore caratura. Più volte a casa sua mi ha mostrato i suoi lavori. Pierluigi ha partecipato a numerose esposizioni artistiche, sia a Pietramelara che in altre realtà, e ha sempre contribuito a lanciare uno o più messaggi. E di questo lo ringrazio.

Ci accomunava la passione per il Milan. Insieme abbiamo vissuto tante gioie e pure qualche delusione.

Mi piace pensare che se esiste qualcosa dopo aver chiuso gli occhi per sempre, Pierluigi adesso sia con suo padre, Peppino, con la sua amica Mariaclaudia a scherzare e fare baldoria, con Daniel.

Le mie più sentite condoglianze alla famiglia, alla madre Ada, ai fratelli. E un abbraccio anche ai suoi amici.

Ciao Pier.

Pierluigi Cerbo
Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Andrea De Luca

La rassegna