• Dom. Ott 24th, 2021

Santa Maria Capua Vetere. Ex scuola occupata abusivamente: 10 indagati. Tutta la vicenda nei particolari

DiThomas Scalera

Mar 2, 2017

SANTA MARIA CAPUA VETERE. Questa mattina i Carabinieri di Santa Maria Capua Vetere hanno dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo emesso dal GIP del locale Tribunale, su richiesta della Procura, nei confronti di 10 indagati, per il delitto di occupazione abusiva di edificio pubblico (arti. 633 e 639-bis c.p.). È stato, in particolare sequestrato l’immobile sito in via Fratelli De Simone di Santa Maria Capua Vetere, in passato sede di un istituto scolastico. II medesimo immobile è stato il teatro di gravi vicende di maltrattamenti in famiglia e violenze sessuali, per le quali si è proceduto, il 29 dicembre 2016, all’arresto di Vincenzo Cioffi, 24 anni, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa nei suoi confronti, per i citati reati (oltre per il delitto di sequestro di persona). Nell’ambito di tale attività di indagine, in data 26 gennaio 2016, veniva data esecuzione ad un decreto di perquisizione del predetto immobile, emesso da questo Ufficio; nel corso della quale, i militari dell’Arma procedevano altresì alla contestuale identificazione degli occupanti dell’edificio, cristallizzando lo stato dei luoghi attraverso gli opportuni rilievi fotografici. L’esito degli accertamenti e dei riscontri realizzati, dai quali è, inoltre, emerso che l’immobile versa in condizioni di fatiscenza strutturale ed in pessime condizioni igienico-sanitarie, rendeva indispensabile l’adozione dell’odierno provvedimento di sequestro, considerata la necessità di interrompere la prosecuzione dei reati oggetto di contestazione e di evitare l’aggravarsi di ulteriori e più gravi conseguenze.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru