• Gio. Mag 26th, 2022

Specializzati in contratti di locazione per i big della telefonia: alla MSW Group si formano gli esperti (VIDEO)

Quando si parla di call center s’immaginano, comunemente, operatori telefonici in cuffia che, dall’altro capo del telefono, ci aiutano a risolvere disguidi di linea e connessione oppure pronti a consiglierci tariffe e contratti convenienti tra le infinite novità proposte dalle compagnie telefoniche.

Eppure c’è un altro lavoro di cui si occupano telesales della la MSW Group società leader nel mondo dei call center .

Un’attività che in pochi conoscono e che si chiama “rinegoziazione”.

Abbiamo chiesto a Maria Perretta, telesale senior della Smartcall di Caserta, di spiegarci di cosa si tratta:

“Contattiamo telefonicamente i proprietari di edifici o suoli sui quali sono state collocate le antenne telefoniche in virtù di vecchi contratti di locazione ad uso non abitativo. L’intento è quello di rimodulare gli accordi economici “rinegoziando”, appunto, il canone di fitto oppure sostituirla con un altro tipo di contratto che prevede l’acquisizione temporanea di quella porzione di spazio su cui è istallata l’infrastruttura per la trasmissione dati della telefonia mobile”.

E se solo ci guardiamo intorno, nelle nostre città come nelle periferie, è facile notarne tante di antenne che svettano sui palazzi o nei campi a garanzia della perfetta ricezione dei nostri telefonini e non solo ovunque siamo.

A Maria Perretta della MSW Group abbiamo chiesto anche quale titolo di studio occorre per svolgere questo lavoro, e la sua risposta è stata lapidaria:

“Nessuno, perchè è la MSW Group che forma i suoi operatori affinché siano in grado di svolgere al meglio il proprio lavoro, altamente gratificante sia dal punto di vista economico sia sotto l’aspetto di crescita personale e professionale”.

SITO www.microsite.it, www. smart-call.it, www.wifor.it

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Redazione V-news.it

Il bot redazionale