• Ven. Ott 22nd, 2021

Tokyo game show, importantissima fiera videoludica

DiThomas Scalera

Set 20, 2014

10707881_10152716420023536_1381810020_n

In questi giorni in Giappone è di scena il Tokyo Game Show , ormai terza fiera in ordine di importanza del settore videoludico dopo E3 (che si tiene a Los Angeles ) e GamesCon (in forte ascesa e che si tiene a Colonia).

“Ormai” perché un tempo, neanche troppo lontano, il TGS era l’appuntamento principale del settore.

Cosa è successo ? Semplice … i riflettori di tutta l’ industria del videogioco , un tempo giappone-centrica, è diventata globale e gli sviluppatori del sol levante , tranne sporadici casi, non sono riusciti a rimanere al passo con gli sviluppatori europei e americani, smaniosi di dimostrare il loro valore .

Perché negli ultimi anni e specialmente nell’ ultima generazione di giochi e console ( 2006-2013)abbiamo visto un lento ma costante rallentamento dell’azienda giapponese quasi a segnare una pigrizia e una chiusura quasi inspiegabile da parte di sviluppatori che per anni avevano fatto la voce grossa.

10588657_10152716425143536_1993090738_n

Fa però piacere notare che dopo due edizioni di questa fiera davvero pessime, l’edizione targata 2014, forse trainata dall’ arrembante successo di Playstation 4 , si è distinta per un’ inaspettata brillantezza.

Nuovi brand si sono affacciati alle porte e nuovi capitoli di serie famosissime hanno mostrato fasi giocate e trailer dimostrando una voglia di trovare una nuova verve.

A capitanare questo ritorno troviamo proprio Sony , che ha il difficile compito di convincere l’utenza giapponese forse diventata ancora più pigra degli sviluppatori stessi ,a passare alla next gen nonostante l’ offerta non sia ancora così sorprendente e in questa missione pare essere sola visto che la Microsoft in Giappone non riesce proprio a conquistare il pubblico e ha anche una Nintendo terribilmente conservativa.

Ma il vero mattatore , anche se i dubbi erano pochi, è stato il geniale Hideo Kojima che presentandosi sul palco con Metal Gear Solid 5 e con Silent Hills (che svilupperà insieme al regista Del Toro ) .

Kojima ormai ha l’ innato potere di far sognare i videogiocatori di tutto il mondo anche quando decide di osare ben oltre il dovuto … o forse è proprio questo il suo merito .

E dopo questa piccola panoramica dello show in generale, domani vi parlerò dei titoli di maggior impatto .

Sarà arrivato davvero il momento del grande ritorno del videogame “Made in Japan” ?

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru