• Mar. Ott 19th, 2021

Venafro. Truffa, cessione illecita e possesso illegale di armi: denunciate tre persone

I dettagli dell’attività condotta dai Carabinieri

VENAFRO (IS). I Carabinieri della Compagnia di Venafro, nel corso dei normali servizi di prevenzione e controllo del territorio, hanno deferito all’A.G. un pregiudicato campano, già gravato da numerosi precedenti penali per reati contro la persona e il patrimonio, il quale induceva in errore il titolare di una ditta operante nel settore alimentare pagando il prezzo di acquisto della merce, per un ammontare di euro 7.500,00, utilizzando un assegno falso. Il pregiudicato è stato denunciato all’A.G. Isernina per truffa. Continuano a tappeto i controlli sulla detenzione di armi da fuoco voluti dal Comandante Provinciale Carabinieri Ten. Col. Gennaro Ventriglia. I Militari della Compagnia Carabinieri di Venafro hanno denunciato all’A.G. competente ben due persone per cessione abusiva di un fucile cal. 12, omessa denuncia, omessa presentazione della certificazione medica di idoneità psico-fisica alla detenzione di armi e acquisto senza nulla osta. Il fucile è stato sottoposto a sequestro. I controlli, avviati da qualche settimana, rientrano in una più ampia strategia di prevenzione legata sia al potenziale indebito uso di armi da sparo, sia al rispetto della normativa di riferimento e a tutti gli obblighi e prescrizioni che ne discendono.

Leggi anche:

Milano. Presentato il Masterplan del litorale Domitio-Flegreo

Maddaloni. La formazione aeronautica del Villaggio dei Ragazzi vola ad alta quota

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru