• Sab. Lug 2nd, 2022

Sotto sequestro 7 esemplari vivi di cardellino nel comune di San Prisco

SAN PRISCO. I militari del nucleo carabinieri Cites Napoli, in collaborazione con la locale stazione dei carabinieri e le guardie zoofile del Wwf, hanno effettuato un servizio finalizzato a reprimere il fenomeno del bracconaggio perpetuato nei confronti dell’avifauna selvatica.

Nell’agro del comune di San Prisco, in un sottotetto, pertinenza di un immobile, veniva rilevata la presenza di 7 esemplari vivi della specie carduelis carduelis (cardellino), appartenente alla fauna selvatica pertanto rientrante nel patrimonio indisponibile dello stato ed inoltre riconducibile tra le specie minacciate di estinzione ricomprese nell’allegato II della convenzione di Berna.

Gli esemplari erano privi di anello inamovibile alle zampe. L’inanellamento, da effettuare nei primi giorni di vita ne traccia la provenienza e quindi idoneo a dimostrare l’avvenuta nascita in cattività in modo lecito.

I militari hanno proceduto al sequestro degli esemplari descritti per violazione agli articoli della legge nr. 157/92 e denunciato 1 soggetto titolare dell’immobile.

I  volatili venivano affidati alle cure dei medici veterinari della aslna1- criuv e quelli abili al volo contestualmente liberati in un area dedicata.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Redazione V-news.it

Il bot redazionale