• Mer. Ott 20th, 2021

Sant’Arpino – ‘Zucchero amaro’, presentato il libro della Romano. I video dell’evento

La cultura e le sue mille sfaccettature unite in un unico evento. E’ stato presentato, nella mattinata di domenica 30 ottobre, all’interno del Palazzo Ducale “Sanchez de Luna”, il terzo libro della scrittrice Enrica Romano, intitolato “Zucchero Amaro”, all’interno della rassegna “Sulle orme del Cantor d’Enea”, a cura della Pro loco di Sant’Arpino. Un’attenta e numerosa affluenza, come ha sottolineato il professore Giuseppe Limone, per un testo di un’autrice che, da anni, si distingue per la sua creatività e il suo remoto istinto letterario, che volge all’introspezione. Un viaggio verso se stessi, un’immersione nei piccoli dettagli che ci contraddistinguono, nei profondi abissi della nostra anima. E’ proprio tramite un binomio ossimorico che Enrica riesce a trasmettere, sin da subito, tutte le sue emozioni, le stesse che sfociano in rievocazioni parzialmente allegoriche e mai alienanti.

14939997_1315593365159079_6291537563178810433_o

L’evento, moderato dalla socia della Pro Loco Maria Cinquegrana, ha visto salutare i presenti, il sindaco Giuseppe Dell’Aversana, il presidente della Pro Loco Aldo Pezzella e la Consigliera di parità dell’area Vasta di Caserta, Francesca Sapone. Sono, poi, intervenuti il presidente dell’associazione culturale “Sophìa” Antonio Moccia, la docente Matilde Dell’Aversana, la psicoterapeuta Anna Lamo, e il filosofo e poeta Giuseppe Limone. Alcuni versi della silloge sono stati letti dall’attrice Angela Caterina, mentre Gaia Simeone e Domenico Piscopo hanno eseguito, per voce e piano, alcuni brani musicali di Scarlatti e Pergolesi. “Chi di noi non ha mai assaporato questo gusto, queste esperienze dolci, come l’amore, la tenerezza – afferma la scrittrice santarpinese –, ma anche quelle amare, più dolorose: esperienze di sofferenza e delusione. C’è un collegamento tra la prima silloge ‘Ho roghi al cuore’ e la seconda, perché esprimono il mio modo di concepire la vita, dove la dimensione dell’amore e del dolore sono allo stesso tavolo, nello stesso letto, esplicando quello che è il travaglio della vita. La mia poetica si focalizza su queste due dimensioni dell’esistenza che, al contempo, lottano e fanno all’amore”.

Di seguito i video dell’evento:

 

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru