• Mar. Ott 19th, 2021

US Acli, Petrillo al lavoro per il rilancio della stagione estiva 2022 di Bocca della Selva

La Petrillo ha incontrato il presidente della Pro Loco della località matesina per progettare nuove forme di collaborazione, in vista di un accrescimento turistico e dei servizi

Venerdì 20 agosto la consigliera provinciale delle US Acli di Benevento, Immacolata Petrillo, ha incontrato il presidente della Pro Loco di Bocca Della Selva, Andrea D’Angerio. Quella di Bocca della Selva è una istituzione molto attiva sul percorso di tutela del paesaggio, ma soprattutto di sinergia tra le associazioni. Un aspetto fondamentale per il presidente, che si occupa di management internazionale, il quale, nonostante viva a Roma, ha sposato la missione di far decollare la realtà matesina.  “Credo molto nella sinergia tra associazioni – dichiara con fermezza D’Angerio – e credo molto nella collaborazione con quelle sportive, come in questo caso l’Unione Sportiva Acli o con le altre ASD, piuttosto che proseguire sulla strada del soggettivismo. Speriamo di incrementare il rapporto con tutte le istituzioni e associazioni per l’accrescimento dei servizi minimi dei cittadini, per l’attrazione turistica dei villeggianti e per l’agevolazione agli sport per i ragazzi, residenti e turisti, a Bocca della Selva”.

Dal suo canto, Immacolata Petrillo, sempre molto attiva nella promozione del territorio, ha ben accolto la possibilità di collaborazione tra la delegazione sannita delle Acli e la Pro Loco di Bocca della Selva. “Bocca della Selva è una perla turistica matesina – afferma la Petrillo – e la Pro Loco, negli ultimi anni, sta lavorando tenacemente per il rilancio di un vivo cammino turistico. Immaginiamo di poter cominciare a stilare un programma più dettagliato per la promozione turistica estiva del 2022 già a fine anno, promuovendo una fattiva sinergia e collaborazione tra i due enti. Bocca della Selva è a due passi dalla mia Cusano e mi piace fare sempre di più per il mio territorio e per quelli del circondario”.

La stagione turistica sembra essere andata egregiamente, sulla storica località matesina, e sembra, inoltre, che anche a livello economico le attività commerciali in loco presenti non abbiano avuto molto di cui lamentarsi. Grande la collaborazione con le istituzioni, di Cusano Mutri e di Piedimonte Matese, come confermato da D’Angerio, ma anche con i volontari della Protezione Civile, per un corretto funzionamento riguardo alla tutela della cosa pubblica. “Anche il clima ha giocato la sua parte favorevole – conclude il presidente della Pro Loco – Il caldo di questa estate ha spinto visitatori e turisti a recarsi nella nostra località e speriamo che nel 2022 sapremo farci trovare ancor meglio preparati per dar vita a iniziative che possano apportare maggiore interesse a venire a trovarci”. La Petrillo, dal canto suo, si fa trovare pronta a raccogliere qualsiasi sfida per il rilancio turistico di Bocca della Selva, insieme a D’Argenio, ed è pronta a sedersi attorno a un tavolo operativo già da questo inverno per poter progettare eventi sportivi, ricreativi e nuove forme di animazione per la prossima stagione estiva. L’ennesima sfida che la consigliera è pronta a portare a termine.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa