Alto CasertanoMondragoneNews

Mondragone. Guardia Costiera sequestra 30 km di reti da pesca illegale

In corso le indagini per individuare i responsabili

MONDRAGONE. Ennesima operazione della Guardia Costiera di Mondragone per il contrasto dell’attività della pesca illegale. Sono oltre 30 km le reti da pesca abusive, infatti, che i militari dell’Ufficio Locale Marittimo di Mondragone hanno scoperto in località Levagnole. Si tratta di un’ attività in linea con gli obiettivi della Direzione Marittima della Campania e sotto il coordinamento dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Pozzuoli.

Le reti sono state rinvenute dai militari, alcune già posizionate in acqua ed altre occultate in recipienti di fortuna pronte per essere posizionate in mare. Attualmente il deferimento all’autorità giudiziaria è contro ignoti. Sono in corso le indagini per individuare i responsabili.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Comments are closed.