• Sab. Ott 23rd, 2021

“Un albero nuovo per ogni vita che nasce”, a Sessa Aurunca torna l’iniziativa con Flavio Insinna

Domenica 3 ottobre, alle 16:00, la Cooperativa Al di là dei sogni e Medalab pianteranno alberi da frutto in un bene confiscato

Un piccolo gesto concreto per la comunità, quello di piantare un albero per ogni nuovo nato così da sensibilizzare al rispetto per la natura e per l’ambiente. È questo l’obiettivo della II edizione dell’iniziativa Un albero nuovo per ogni vita che nasce, di cui si fa promotrice la Cooperativa Sociale Al di là dei sogni con il supporto del Laboratorio di analisi Medalab di Cellole.

Domenica 3 ottobre, infatti, all’interno del bene confiscato alla camorra “Alberto Varone”, situato a Maiano di Sessa Aurunca, saranno piantati gli alberi da frutto donati da Medalab alle famiglie del territorio nel rispetto della responsabilità sociale e dello sviluppo sostenibile.

Per il secondo anno consecutivo parteciperà all’evento anche il popolare presentatore e attore Flavio Insinna, da sempre attento alle tematiche sociali e  pronto a sostenere le iniziative della Cooperativa Al di là dei sogni.

«È indispensabile instillare l’etica ambientale nelle nuove generazioni – spiega Simmaco Perillo, responsabile della Cooperativa – e da subito ho sposato il progetto di Medalab e del suo responsabile Adriano Azzuè per la comunanza di obiettivi che mirano a ridare valore agli spazi naturali del nostro territorio e ad offrire un importante sviluppo dell’economia sociale. Quest’iniziativa consente alle tante famiglie del posto di vivere la nostra realtà, di condividere la gioia dell’essere genitori e di riscoprire la bellezza della naturaL’anno scorso Flavio Insinna ci ha regalato una frase molto significativa: “Se sogni forte, quei sogni diventano realtà”. Questa è un po’ la nostra storia ed è il messaggio che vorremmo divulgare per supportare lo sviluppo economico e sociale del nostro territorio”.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa