Comunicati Stampa

“Quel rumore di fondo”, la fotografia di Sergio Siano al Palazzo delle Arti di Capodrise

L’evento rientra nella programmazione della IV edizione della rassegna Capodrise contemporanea

CAPODRISE. Le strade vuote e le file ai supermercati, la resistenza dalle finestre con canti e applausi e gli striscioni sui balconi. Un anno fa l’Italia piombava in uno dei momenti più tragici dal Dopoguerra, che svuotò vite e città. Era l’inizio del silenzio. Assordante e insopportabile, quel silenzio ci ha costretto a chiudere fuori il mondo, mentre un rumore di fondo e tante voci di dentro si sono insinuate nell’illusione che la vita fosse ancora uguale a prima, una sequenza di giorni normali. Sergio Siano, quel rumore di fondo e quelle vite le ha immortalate in una serie di scatti fra piazze i vicoli, strade e palazzi della sua città. Una Napoli attonita e deserta. La sua ricerca fotografica, graffiante e felina, sarà al centro di un dialogo a più voci al Palazzo delle Arti di Capodrise. Registrato a porte chiuse, il confronto sarà trasmesso, per la regia di Gianrolando Scaringi, il 14 marzo, alle 19.00, sulla pagina Facebook del Palazzo (in replica, su YouTube). A sollecitare le riflessioni di Siano, fotografo di fama nazionale, la scrittrice e saggista Antonella Cilento e l’artista Annamaria Natale, la quale di recente, proprio su quelle voci di dentro, profonde e abissali quanto il mare, ha esposto una sua ultima, corposa, ricerca pittorica. Siano, Cilento e Natale saranno introdotti da Michelangelo Giovinale, dopo i saluti del Sindaco Angelo Crescente e dell’assessore alla cultura, Luisa d’Angelo. L’evento rientra nella programmazione della IV edizione della rassegna Capodrise contemporanea, diretta da Giovinale e sostenuta da Scabec e dal Comune di Capodrise, con il patrocinio morale di Mibac, Regione Campania e Provincia di Caserta. Per Siano, figlio d’arte, la fotografia è libertà. Fotoreporter del quotidiano Il Mattino, ha raccontato e continua a raccontare con passione la sua città. Vive in perfetta simbiosi con la fotocamera e le sue foto riescono a fissare immagine che assumono anima e corpo. Le sue monografie, alcune con storiche firme del giornalismo italiano, propongono il riflesso di Napoli nel mondo e del mondo in Napoli.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Comunicato Stampa
I comunicati stampa

    Comments are closed.