• Ven. Ago 12th, 2022

Denunciato 46enne

VAIRANO PATENORA. I Carabinieri Forestali hanno eseguita l’ordinanza di convalida di sequestro preventivo, disposta dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, di un cantiere sito a Vairano Patenora, in via Volturno, in cui erano in corso lavori edili attinenti la realizzazione di un fabbricato ad uso commerciale.

All’interno del cantiere, durante le attività di sopralluogo, i militari verificavano lo smaltimento illecito di circa 20 metri cubi di rifiuti speciali, provenienti da costruzione e demolizione, costituiti da: pezzi di laterizi, blocchetti in tufo, pezzi di cemento, pezzi di asfalto, piastrelle, pezzi in ferro, materiale edile in pvc e pezzi di legno.

Rifiuti in parte già utilizzati come riempimento tra le fondazioni in cemento armato della struttura da realizzare, ed in parte ivi depositati in attesa del loro illegale utilizzo.

Il sequestro veniva operato dai militari a carico del proprietario dell’appezzamento di terreno in cui erano in corso di svolgimento le opere edilizie, D. A. F., un uomo di 46 anni originario di Caserta ma residente a Vairano Patenora, denunciato in quanto, nel realizzare un fabbricato commerciale, aveva depositato e smaltito in maniera illecita i sopradescritti rifiuti in violazione a quanto previsto dalla normativa ambientale (art. 256 comma 1 del D. Lgs 152/2006).

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Redazione V-news.it

Il bot redazionale